• Splash page Enter

    Creare una splash page in WordPress

    Si può?

    Certo che si può.

    E fatelo in questo modo se non volete penare con reindirizzamenti sbagliati, browser che non aprono le pagine e, peggio ancora, se possedete un ecommerce, mancato download di files in vendita.

    A prescindere dalla volontà di fare veramente una splash page, che non starò qui a criticare, potete usare plugin che vengono in vostro aiuto o.

    O potete creare la vostra paginetta in html, css e poi salvarla come .php, inquadrandola nel codice, nominarla come template di riferimento e salvare una pagina assegnandola come modello. Troppo veloce?

    Procediamo per gradi.

    La formula magica è:

    <!--?php
    /*
    Nome Template: Splash
    */
    ?-->
    
    

    Dopo la chiusura del php potete inserite il vostro codice. Quindi ad esempio:

    <!--?php
    /*
    Nome Template: Splash
    */
    ?-->
    <!DOCTYPE html PUBLIC "">
    <html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml">
    <head>
    <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" />
    <title>Titolo</title>
    <META NAME="KEYWORDS" CONTENT="parole chiave">
    <meta name="description" content="descrizione">
    <style type="text/css">
    #header {blablabla
    }
    </style>
    </head>
    <body>
    ...
    </body>
    </html>

     

    In cui la parte in rosso è la vostra cara splash page semplificata che avete preparato con tanto amore.

    Ora non rimane che  salvarla. La salverete nella vostra cartellina /wp-content/themes/nomedeltemainuso come ad esempio template-splash.php.

    Perfetto. Arrivati sin qui gran parte del gioco è fatto.

    Non resta che connettersi al vostro wp-admin e creare una nuova pagina che chiameremo, sì, viva l’originalità, splash.

    Se conoscete WordPress quel minimo indispensabile saprete che è possibile assegnare un modello di pagina alla pagina che state creando, quasi sempre Homepage, Portfolio, Blog e altre (a seconda del tema che usate o che avete creato).

    Tra queste dovrete individuare la vostra cara template-splash che corrisponde proprio a ciò che avete salvato precedentemente.

    Pubblicate e visualizzate l’anteprima di pagina. Tutto ok? Bene.

    Finito?

    No.

    Un ultimissimo accorgimento.

    Correte, nel vostro wp-admin, alla sezione Impostazioni/Lettura e fate in modo che La pagina iniziale mostri: Una pagina statica ovvero Splash (ovvero la pagina che avete appena creato e alla quale avete assegnato il modello omonimo).

     

    Quindi, ricapitolando:

    1. Aggiungere il codice alla vostra splash page

    2. Salvarla come template nella /wp-content/themes/nomedeltemainuso

    3. Creare una pagina con WordPress a assegnarle il nuovo modello

    4. Cambiare le impostazioni di lettura e assegnare come pagina iniziale la nuova pagina creata

     

     Les jeux sont faits.